Filippo Silvestri

Filippo SilvestriFilippo Silvestri, nato a Bevagna (Perugia) il 22 giugno 1873. Non era porticese ma amava immensamente Portici per esserci vissuto per quasi mezzo secolo. Insegnò Zoologia ed Entomologia Agraria nell'Istituto Superiore Agrario, ove fu anche Direttore dal 1920 al 1930. Scienziato di fama mondiale, fu uno dei giganti nelle Scienze Biologiche. Per le sue ricerche scientifiche visitò i cinque continenti con viaggi a volte avventurosi, specie in Africa dove raccolse parassiti di insetti dannosi all'agricoltura. A questo riguardo ebbe incarichi da vari Governi: oltre che da quell'Italiano, da quell'Argentino, Brasiliano, Nordamericano ecc.
Fu socio onorario e membro corrispondente di ben 45 Società e Accademie Italiane e straniere, e inoltre Accademico Pontificio e Accademico d'Italia. Ebbe premi e titoli onorifici italiani e stranieri, fu Doctor Honoris causa dell'Università di Madrid e della Harvard University di Cambridge Mass., tenne corsi di Entomologia e biologia negli Stati Uniti d'America, in Inghilterra e conferenze in Brasile e Giappone.
Colpito da un male inguaribile espresse il desiderio di morire nel suo paese natio. Fu quindi, dai familiari, portato a Bevagna il 9 maggio, ove cessava di vivere il 1° giugno 1949.